In questo periodo di Coronavirus e di lavoro a distanza si parla generalmente di smart working.

Ma ci sono diverse tipologie di lavoro che vengono accorpate sotto questa definizione.

Operativamente esistono tre categorie di lavoro che vengono raggruppate sotto la definizione di smart working :

Smartworking: lavorare meglio, lavorare meno | Informareonline.com

  • Viene definito come lavoratore a domicilio  chi, con vincolo di subordinazione, esegue nel proprio domicilio o in un locale di cui abbia la disponibilità lavoro retribuito per conto di uno o più imprenditori, utilizzando materie prime, accessorie attrezzature propri o dell’imprenditore, anche se forniti tramite terzi (art1, legge 877/73). Ci sono delle limitazioni nell’impiego di lavoratori a domicilio sia per quanto riguarda i prodotti usati sia per quanto riguarda il fatto che non possono essere lavoratori assunti prima di una anno dal licenziamento
  • Il telelavoro o lavoro a distanza non risulta attualmente disciplinato dalla legge se non per il settore del  pubblico impiego. Rappresenta però una realtà già presente in diversi accordi aziendali. Il telelavoro, e’ equivalente ad una attività che potrebbe essere svolta all’interno dell’azienda ma che viene effettuato all’esterno della stessa. 
  • Lo smart working o  lavoro Agile èdisciplinato dalla nuova normativa art. 18-24, D.Lgs 81/2017 non è una nuova forma di telelavoro ma piuttosto una evoluzione. Nel telelavoro, il lavoratore, svolge in maniera continuativa il proprio lavoro all’interno della propria abitazione. Nello smart working, il lavoratore effettua una parte del lavoro all’interno dell’azienda e in parte all’esterno ( propria abitazione, internet caffè, bar , ristorante)
  • NB: Il datore di lavoro, è responsabile della fornitura, installazione, assistenza degli strumenti di lavoro. In un rapporto continuativo parlando di settore informatico questo vuol dire che il datore di lavoro, deve provvedere alla fornitura del personal computer, periferiche ed accesso internet nonché ai programmi software relativi. Il lavoratore in telelavoro, ha tutti i diritti e doveri degli altri lavoratori.
Categorie: Smart Work

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.